Altri articoli sul numero 93
 Articoli sullo stesso argomento

Andrea  Bozzano  vuole espandere il suo A1200 con una scheda
grafica senza equipaggiarlo di daughterboard Zorro, e quindi
l'unica  soluzione  attualmente  in  commercio  e' la scheda
esterna  Graffiti.  Tuttavia  la  disponibilita'  di  driver
Workbench  presso  il distributore e' problematica, e quindi
Andrea  chiede se la Graffiti puo' effettivamente accelerare
i  programmi  per Internet che usano schermi Intuition a 256
colori.

La  scheda  Graffiti  e'  ancora  priva di driver Workbench,
perche'    e'    destinata    ad    applicazioni    diverse:
l'accelerazione  dell'emulatore  ShapeShifter e la creazione
di  nuovi  effetti  nei  "demo"  e  nei  giochi  scritti  in
assembler.  Infatti  non puo' aumentare la banda disponibile
per  Lisa, che e' fissata dalle caratteristiche di Alice, ma
si limita a "riorganizzare" i bitplane della memoria grafica
in una maniera piu' adatta alle applicazioni che lavorano in
"chunky  pixel".  Insomma,  non  fa  altro  che  eseguire in
hardware alcune routine di conversione formato.

Per  accelerare il Workbench c'e' bisogno invece di un nuovo
controller  video, con la sua veloce memoria dedicata: cioe'
di  una  vera  scheda  grafica,  che per il momento richiede
necessariamente  un  bus  Zorro  e  quindi la trasformazione
dell'A1200 in un tower completo di daughterboard.


Main Previous Next