Altri articoli sul numero 92
 Articoli sullo stesso argomento

Giacomo Magnini vuole usare l'alimentatore del suo vecchio e
ormai  inutilizzato  A2000 per accendere un A1200 con scheda
1260  e  le  periferiche.  Bisogna modificare il cavo che si
collega  alla  motherboard  dell'A2000. Si puo' anche fare a
meno  di  usare  il saldatore, e in questo caso la soluzione
piu'  elegante  consiste  nel fissare dei morsetti a vite da
elettricista      (mammuth)     sulla     parete     interna
dell'alimentatore  (prima  di  aprirlo,  tenerlo  spento per
alcune  ore).  Si  taglia  tutto  il mazzo di fili che va al
connettore  per  la  motherboard,  portando  al mammuth solo
quelli delle tensioni a +5, +12 e -12 volt, piu' la massa. A
questo    punto   basta   tagliare   via   anche   il   cavo
dell'alimentatore  originale di A1200, collegare i suoi fili
ai morsetti del mammuth e chiudere il tutto.

Non  possiamo  dare una tabella di corrispondenza tra colore
del  filo  e  tensione,  perche'  nel  tempo  Commodore l'ha
cambiata:  per  evitare  danni e lavorare in piena sicurezza
bisogna per forza misurare le tensioni con un "tester" prima
di aprire l'alimentatore. Basta infilare il puntale negativo
(nero)  su  uno  dei  due contatti centrali di un cavetto di
alimentazione per hard disk; quello positivo va inserito via
via  dentro  ciascun  foro del connettore per la motherboard
dell'alimentatore.   Durante  questa  prova  si  deve  tener
collegato  almeno  un  hard  disk  per  assicurare un po' di
carico  all'alimentatore. Come guida, la tabella 2 mostra la
piedinatura del connettore di A2000 e la figura 2 quella del
connettore di A1200.


Main Previous Next