Altri articoli sul numero 91
 Articoli sullo stesso argomento

Federico  Di  Marco  ha  collegato con successo un hard disk
Quantum  Fireball  al  suo  A1200,  e  vorrebbe sapere se e'
possibile aumentare la velocita' di trasferimento abilitando
via software il veloce protocollo "Mode 4" dell'EIDE.

Purtroppo  i  modi  di  trasferimento veloce EIDE richiedono
hardware  aggiuntivo  nell'interfaccia  con  la motherboard,
sotto  forma  di chip che hanno preso il nome di "Super I/O"
perche'   nei  PC  compatibili  gestiscono  anche  tutte  le
funzioni  di  supporto (ad esempio la porta seriale veloce e
la  porta  parallela  bidirezionale in standard ECP/EPP). Lo
sfortunato   progetto  "Walker"  di  Amiga  Technologies  ne
prevedeva uno.

Questi  chip  sono  standard e particolarmente economici; ma
nessun  produttore  di schede per Amiga ne ha mai fatto uso,
quindi  non  e'  possibile  gestire efficacemente i modi PIO
superiori  allo  0  o  quelli  DMA. Lo standard EIDE prevede
infatti  diversi modi di trasferimento, in tecnica assistita
dalla  CPU  (PIO)  o  autonoma  (DMA e UltraDMA). Per ora il
massimo  che  si  puo'  fare  via  software e' installare il
pacchetto  IDEfix  (recensito  sul  numero 87), che in certi
casi  riesce  ad  aumentare  il transfer rate dell'hard disk
EIDE.

Anche  i  controller  SCSI  Zorro  hanno difficolta' a stare
dietro  agli  hard  disk moderni, a causa dei limiti del bus
Zorro  2.  Un  hard  disk  veloce  e'  comunque vantaggioso,
perche' il suo basso tempo di accesso e' sempre sfruttabile.


Main Previous Next