Altri articoli sul numero 91
 Articoli sullo stesso argomento

Benny Ronchi ha inserito il suo A1200 in un tower Infinitiv,
sostituendo  anche  il floppy interno con un modello ad alta
densita',  e  chiede se e' possibile riutilizzare in qualche
modo  il  floppy originale. Certamente non si puo' collegare
alla  presa  interna  dell'Amiga  usando  un  cavetto  a tre
connettori,  perche' la motherboard di A1200 non contiene la
circuiteria   per  la  gestione  del  motore  e  del  cambio
dischetto per il drive df1:.

Cio'  vale  anche  per  un eventuale collegamento alla presa
floppy  esterna,  ma  in  questo  caso lo schema il circuito
d'interfaccia  necessario e' stato pubblicato sul numero 41,
ed e' reperibile anche su Aminet.

I  principali  driver  per la gestione dei dispositivi ATAPI
(CD++,  IDEfix...)  sono gia' compatibili con i lettori 10x,
12x e 16x pienamente conformi allo standard.

Il  cavetto di adattamento da pettine SCSI interno a 50 poli
a  presa  esterna  a  25 poli e' distribuito in Italia da IC
Intracom  (codice  SCSI-280),  come  parte  della  linea  di
prodotti marchiati Manhattan che e' reperibile in moltissimi
negozi di computer. Nella stessa linea figurano tutti i tipi
di  cavi  adattatori  SCSI3/SCSI2  interni  ed  esterni, che
vengono  anche prodotti da Adaptec e distribuiti da Computer
Discount  e  Turnover.  Ricordiamo  che quando si collega un
hard  disk SCSI2 o SCSI3 di tipo Wide (connettore a 68 poli)
all'Amiga usando un adattatore, l'ID dell'hard disk non puo'
assumere valori superiori a 7.


Main Previous Next