Altri articoli sul numero 89
 Articoli sullo stesso argomento

Giuseppe    Niccolini   chiede   chiarimenti   anche   sulla
reselezione.  La  reselezione  e' una funzione supportata da
tutte  le piu' moderne periferiche SCSI e SCSI2, che serve a
velocizzare  le  operazioni  di  trasferimento dei dati ogni
volta  che  due  o piu' periferiche sullo stesso bus vengono
usate  contemporaneamente  (es:  copia  di  files dal CD-ROM
all'hard  disk mentre un secondo programma sta usando l'hard
disk). Quando la reselezione e' attiva, il controller ordina
all'hard  disk o CD-ROM di andare a cercare un certo dato ma
non   deve   aspettare   pazientemente  che  arrivi  (se  il
controller  e'  in DMA, la CPU resta comunque libera di fare
altro).  Invece attende solo la conferma della ricezione del
comando,  e poi puo' subito dedicarsi alla gestione di altri
comandi  per  altre periferiche. Quando il dato e' pronto la
periferica avvisera' il controller, che lo andra' a leggere.

In  realta'  la  procedura  e'  un po'piu' complicata, ma il
principio  di  funzionamento resta questo: la reselezione e'
praticamente  il  meccanismo con cui il controller SCSI puo'
gestire  un multitasking interno delle operazioni. HDtoolbox
lascia  attivare la reselezione anche per gli hard disk IDE,
ma in questo caso si il parametro non ha nessun effetto.

Esistono  due  motivi per cui HDtoolbox e gli altri software
di  partizionamento  permettono la disabilitazione di questa
funzione. Il primo e' che il tempo di trasferimento dei dati
aumenta,  perche'  devono essere fatti due passi in piu' (la
conferma  della ricezione del comando, e l'avviso che i dati
sono  pronti).  In  un  hard  disk da usare per il montaggio
video,   anche   questa   piccola   differenza  puo'  essere
significativa.   Il   programma  TurboQuantum  velocizza  il
trasferimento  dei dati proprio agendo su un parametro degli
hard   disk  Quantum  SCSI  che  in  pratica  disabilita  la
reselezione.

Quindi  puo'  essere vantaggioso disabilitare la reselezione
se alla catena SCSI e' collegata una sola periferica, oppure
quando  capita  di  rado  di ricopiare files dal CD all'hard
disk (cioe' l'hard disk viene usato soprattutto per caricare
e salvare programmi e dati).

L'altro  motivo  per cui la reselezione e' disabilitabile e'
piu'  prosaico.  Infatti  molte catene SCSI funzionano male,
per   colpa   di   qualche  periferica  poco  standard,  del
controller  o  dei terminatori. Sinche' la capacita' del bus
e'  sottoutilizzata  possono  continuare  a  funzionare, con
errori  di  lettura e scrittura saltuari, ma se si sfrutta a
fondo  la  velocita'  della SCSI (con trasferimenti multipli
effettuati  contemporaneamente o con un hard disk veloce) si
arriva  al tracollo con il blocco del sistema. Disabilitando
la reselezione le temporizzazioni diventano piu' rilassate e
il problema sparisce.


Main Previous Next