Altri articoli sul numero 89
 Articoli sullo stesso argomento

Emiliano  Esposito ha provato ad aggiungere una SIMM da 4 Mb
al  suo  A4000/030  con  due SIMM da 4Mb gia' montate, ma il
funzionamento  del  sistema  e' apparso instabile: frequenti
errori  nell'accesso  all'hard  disk sia in scrittura che in
lettura. La situazione non e' migliorata neppure sostituendo
la  SIMM  con una di altra marca. La causa piu' probabile e'
l'attivazione  dello skip mode del Ramsey di A3000 ed A4000,
che  toglie uno stato di attesa alla memoria velocizzando le
operazioni di accesso ai dati da parte della CPU. Purtroppo,
su  molti  A4000 questa modalita' non si riesce ad abilitare
affidabilmente  quando  sono  installati  piu' di due moduli
SIMM.

Per  confermare  la diagnosi basta accendere l'Amiga facendo
il  boot  con  un disco di sistema originale. Se il problema
sparisce,  si  devono  esaminare  uno  ad  uno  i  programmi
caricati  nella  user-startup  per scoprire tutti quelli che
abilitano  lo  skip  mode  (uno  dei piu' comuni e' MCP). Se
invece il problema resta, conviene esaminare la possibilita'
di  passare  a  16  Mb  usando due soli moduli SIMM da 8 Mb,
oppure  provare  altri  moduli.  La compatibilita' Amiga dei
moduli  SIMM attualmente in produzione sta man mano calando,
perche'  si usano sempre di piu' i chip ad alta densita'. Le
loro  esigenze  di refresh e temporizzazione sono diverse da
quelle   per   cui  era  stato  progettato  il  Ramsey  e  i
controllori   di   memoria  delle  schede  acceleratrici  ed
espansioni RAM di qualche tempo fa (come la SX1 per CD32).

Le  RAM  di tipo EDO, che ormai stanno sostituendo del tutto
gli  altri  tipi,  non  sono  a  priori incompatibili con le
schede   previste  per  le  SIMM  standard:  infatti  alcune
funzionano   correttamente   sia  su  A4000  che  su  schede
acceleratrici  di  Phase  5.  Secondo  la nostra esperienza,
tuttavia,  la maggioranza delle SIMM EDO non viene accettata
dalle motherboard e schede per Amiga.


Main Previous Next