Altri articoli sul numero 88
 Articoli sullo stesso argomento

Per  ottenere  dall'A3000  prestazioni in linea con i tempi,
oltre  alla scheda grafica bisogna inserire un'acceleratrice
dotata   di  zoccoli  SIMM.  Questa  e'  anche  la  migliore
soluzione  al  problema  della  Fast  RAM,  accettata  dalla
motherboard  solo  sotto forma di introvabili moduli ZIP. La
schedina   convertitrice   da   ZIP   a  SIMM,  infatti,  e'
scarsamente reperibile e costringe ad eliminare tutti i chip
ZIP gia' installati nella motherboard.

Pero' quasi nessuna acceleratrice riesce ad entrare nel poco
spazio disponibile dentro gli A3000 desktop. Cosa ancor piu'
grave,  non  sara'  possibile  inserire  neanche  la  scheda
PowerPC di Phase V.

Una  soluzione  efficace  ed  elegante, ma molto costosa, e'
offerta  dal  cabinet Tower per A3000 prodotto da Eagle o da
Micronik.  Oltre  all'ampio  spazio  per  le  periferiche e'
corredato di una nuova daugnterboard con piu' slot.

C'e'    pero'    un'alternativa   semplice   ed   economica,
reversibile, che non richiede nessuna saldatura o competenza
particolare:  l'inserimento  dell'intero A3000 in un cabinet
full-tower per PC compatibili. Basta togliere all'A3000 solo
il coperchio e la piastra dove sono fissati l'alimentatore e
le  periferiche,  e  inserirlo cosi' com'e' dentro il tower,
appoggiandolo  sul  fianco  sinistro e bloccandolo contro al
telaio  con  staffe  o fil di ferro. Il fissaggio dev'essere
facilmente  reversibile,  perche'  per  togliere  o  mettere
schede   bisogna  ovviamente  estrarre  l'A3000  dal  tower.
Aggiungere   la   seconda   ventola   nella  predisposizione
posteriore del tower.

Asportando  il  cestello  inferiore delle periferiche da 3.5
pollici,  in  un  cabinet  PC  profondo c'e' tutto lo spazio
necessario  anche  per i connettori che vanno alle prese sul
retro  di  Amiga. I cavi possono essere fatti passare per le
feritoie  degli  slot,  ma puo' esserci bisogno di prolunghe
(soprattutto  per mouse e joystick). In alternativa, si puo'
fare un grande foro rettangolare nel pannello posteriore del
tower   per  lasciare  in  vista  l'intero  lato  posteriore
dell'A3000. L'alimentatore del 3000 si lascia sempre acceso:
per   accendere   e  spegnere  il  computer  si  puo'  usare
l'interruttore   di  una  ciabatta  di  sicurezza  dove  far
arrivare le spine di tutti i componenti del sistema.

I  floppy  drive  e  gli  hard  disk  vanno  collegati  alla
motherboard  con nuovi cavi piatti piu' lunghi, prendendo l'
alimentazione   dal   cabinet   per  alleggerire  il  lavoro
dell'alimentatore   originale.  L'unico  cavo  piatto  fuori
standard  e'  quello  del floppy drive (per il quale bisogna
procurarsi  anche un nuovo frontalino). Qualsiasi negozio di
elettronica  ben  fornito  puo'  costruire  su richiesta una
prolunga  a  34 poli. Durante lo smontaggio si deve prendere
nota  dell'orientamento  dei cavi piatti, per evitare di far
danni   infilandoli   alla   rovescia.   Se   l'alimentatore
dell'A3000  e' ancora efficiente, e' meglio non sostituirlo.
Nella  nuova  posizione puo' darsi che la sua ventola faccia
un  po'  di  rumore: sostituirlo con una comune ventola a 12
volt per PC compatibili.

Anche   se  questo  sistema  a  prima  vista  puo'  lasciare
perplessi,  in  realta'  il  lavoro finito ha un aspetto che
esteticamente  ha poco da invidiare alle soluzioni dedicate,
soprattutto se si riesce a fare un foro preciso sul pannello
posteriore.    Dal   punto   di   vista   tecnico   non   ha
controindicazioni o effetti collaterali negativi, e permette
di  inserire  la maggior parte delle acceleratrici per A4000
senza rischiare surriscaldamenti.


Main Previous Next