Altri articoli sul numero 88
 Articoli sullo stesso argomento

Sergio  Scrazzolo  usa  un  A600 espanso con la scheda M-TEC
68030  dotata  di  4  Mb  di  Fast RAM, e un kit IDE esterno
composto  da  hard  disk  Quantum  Bigfoot e lettore CD. Non
riesce  pero'  ad  utilizzare  un  secondo  lettore  CD SCSI
collegato  all'interfaccia  Surf Squirrel PCMCIA, perche' il
device di gestione blocca il computer.

Non   esistono   limiti  logici  al  numero  di  lettori  CD
installabili  su  Amiga, purche' l'eventuale emulazione CD32
sia installata per uno solo dei lettori. La causa del blocco
puo' avere tre origini.

La  prima  e'  un  difetto della squirrelscsi.device, che si
manifesta  con  alcune  schede  acceleratrici.  Se smontando
l'acceleratrice   il   problema   sparisce,  non  resta  che
richiedere   l'aggiornamento  alla  Hisoft.  Il  nuovo  file
squirrelscsi.device  per  la Surf Squirrel viene distribuito
anche  nel  pacchetto  Siamese  System,  e  dovrebbe  essere
disponibile  anche  sul  sito  Internet  della  HiSoft.  Una
soluzione  alternativa,  con  perdita  di prestazioni, e' la
disabilitazione della cache dati del processore.

Il  problema  potrebbe  essere  nella catena SCSI: in questo
caso  scollegando il lettore e inserendo la Squirrel il boot
non  dovrebbe piu' bloccarsi. Un ritardo di uno o due minuti
a  schermo  nero e hard disk immobile e' normale, perche' la
squirrelscsi.device   deve  scandire  l'intera  catena  alla
ricerca  di  eventuali  hard  disk. Provare ad effettuare il
boot sia con un CD nel lettore che senza.

Infine,  se  anche  la  porta  seriale  della  Squirrel  non
funziona,   l'Amiga   potrebbe   avere   la   porta   PCMCIA
malfunzionante.  E'  purtroppo  un  difetto  frequente sugli
A600,  ma  facilmente riparabile. Sergio ha anche aggiornato
il  Kickstart  del  suo  A600 con l'ultima versione 3.1 : e'
importante  che  si  tratti della versione originale, dotata
del device di gestione della porta PCMCIA. In caso di dubbi,
si  puo' fare una rapida prova rimettendo temporaneamente la
ROM originale con il Kickstart 2.05.

Stefano  Meschiari  segnala  invece che dopo l'installazione
della T630 nel suo A600 sono aumentati moltissimo gli errori
di  sistema.  Le  cause  piu'  probabili sono l'alimentatore
insufficiente  e  qualche  programma scarsamente compatibile
con    il    68030.   Nel   primo   caso   la   sostituzione
dell'alimentatore originale con un modello capace di erogare
3  o  4.5 ampere sulla linea a +5 volt dovrebbe risolvere il
problema  (la  potenza  dell'alimentatore  e'  stampata  sul
fondo). Il difetti software spariscono svuotando il cassetto
WBstartup  ed  eliminando  il file user-startup dal cassetto
S:;  in  alternativa si puo' provare a disabilitare le cache
dati del processore.


Main Previous Next