Altri articoli sul numero 87
 Articoli sullo stesso argomento

Beppe  Niccolini  ci  ha  inviato  una  e-mail con parecchie
domande sul suo A2000B. Innanzi tutto, vorrebbe riempire gli
zoccoli  vuoti della schedina di espansione Commodore da 512
Kb  che  ha inserito nello slot CPU, in modo da portarla a 1
Mb.

Questa   schedina  era  originariamente  in  dotazione  agli
A2000A,  che  non avendo il Fat Agnus non potevano espandere
la  memoria  a  1  Mb  inserendo  i  chip direttamente sulla
motherboard.  Poiche'  in  Italia questo modello di Amiga fu
venduto  esclusivamente  con  1  Mb di RAM, tutti gli A2000A
hanno di serie un'espansione di Fast RAM inserita nello slot
CPU  (perfettamente  funzionante  anche su A2000B), popolata
con soli 512 Kb di memoria. Le piazzole del secondo banco da
512 Kb, previsto dai progettisti, sono lasciate vuote.

Il  problema  che rende estremamente difficile modificare la
scheda  per portarla a 1 Mb e' molto semplice: per una delle
tante carenze nei controlli qualita' della Commodore, alcune
delle  piste che portano alle piazzole vuote sono sbagliate.
Si  potrebbe  tentare  di rilavorare la scheda rifacendo con
fili  volanti  tutte  le  connessioni avariate, ma purtroppo
nessuno  di coloro che ha tentato l'operazione ha ottenuto i
risultati   sperati.   Sembra  che,  forse  per  l'eccessiva
capacita'  dei vecchi chip di memoria da 256 kilobit, alcune
delle linee dati diventino troppo rumorose, e quindi l'Amiga
quando usa la memoria aggiuntiva tende ad andare in crash.

Beppe  Niccolini  chiede  anche  dove  puo' trovare schemi e
documentazione  su  queste prime schede Commodore. Lo schema
elettrico  dell'espansione  dovrebbe essere contenuto in una
pubblicazione   della   serie   "A2000   System  Schematics"
realizzata  dal gruppo di Braunschweig, antecedente a quella
che   raccoglie   gli  schemi  di  A2088,  A2090  ed  A2052.
Sfortunatamente   quei   progettisti,   che   avevano  anche
sviluppato  il Commodore 800 (il primo e unico home computer
con  sistema  operativo  Unix,  presentato  nel  1985  e mai
commercializzato)  furono  in gran parte licenziati prima di
poter  approntare  una  versione corretta dell'espansione di
memoria (o almeno un elenco di modifiche).

Lo  schema  elettrico  originale  di A2000A non e' di grande
aiuto,  in quanto e' disegnato interamente a mano in maniera
non  sempre leggibile; su quei fogli datati 1986 lo slot CPU
e'  ancora  chiamato  "MMU  slot"  in  ricordo  del progetto
originario  di  A2000  (ovviamente  cestinato dal management
Commodore). Prevedeva un processore 68020 con una scheda MMU
opzionale  per  la  pianificata  implementazione  di  alcune
funzioni evolute del sistema operativo: esattamente cio' che
fece Apple quando presento' Macintosh II alcuni anni dopo.


Main Previous Next