Altri articoli sul numero 84
 Articoli sullo stesso argomento

L'altro  problema  di  Lucio Morassutti riguarda l'hard disk
Seagate  a  basso  profilo  da 3.5 pollici che ha installato
internamente   al  suo  A1200,  in  sostituzione  del  disco
originale  da  40 Mb. Molti programmi non riescono ad essere
caricati,   e  talvolta  il  Workbench  visualizza  messaggi
d'errore.  Poiche'  i  files  malfunzionanti citati da Lucio
hanno  grosse  dimensioni,  si  tratta  quasi  certamente di
un'errata  impostazione  del  marametro MaxTransfer della (o
delle)  partizioni  del disco. Il valore corretto per dischi
collegati   alla   porta  IDE,  come  viene  ripetuto  quasi
mensilmente  su  questa rubrica, e' 0xffff e si modifica con
HDtoolbox   nel   pannello   delle   opzioni   avanzate   di
partizionamento.

Non  e'  impostato  automaticamente quando si prepara l'hard
disk  nuovo  poiche'  interferisce  col  comando  format  di
Amigados,  quindi  va  modificato  dopo  la formattazione ma
prima  di copiare i dati sul disco. Se mettendo il parametro
a  0xffff il problema di Lucio non migliora, significa che a
causa  del  precedente  valore errato (di solito 0xffffff) i
dati  sono  stati corrotti: non resta che cancellare tutti i
files e ripristinarli da una copia di backup.

Se  il  cavo  piatto  e'  abbastanza lungo, l'hard disk puo'
anche  essere  lasciato  all'esterno  di Amiga senza cabinet
protettivo  (eventualmente  anche alla rovescia, a faccia in
giu'). Bisognerebbe pero' prestare la massima attenzione per
evitare  urti  o  cortocircuiti  accidentali (con dischetti,
graffette   metalliche   ecc.),   che   produrrebbero  danni
irreparabili;  inoltre i cavi piatti lunghi su A1200 ed A600
possono causare checksum errors o interferire con il lettore
CD. Per questo motivo il montaggio interno e' preferibile.


Main Previous Next