Altri articoli sul numero 83
 Articoli sullo stesso argomento

Arcangelo  Tommaso  ci  ha  mandato un'originale lettera per
chiedere  come  puo' ottenere la riparazione del suo monitor
Commodore  1940  con  il  cavo  video  rotto,  rifiutato  da
svariati  centri  assistenza.  Il monitor 1940 e' riparabile
senza particolari difficolta', a differenza dei monitor 1950
e  1960  per  i  quali e' effettivamente diventato difficile
reperire  alcuni ricambi essenziali come il trasformatore ad
alta tensione.  Consigliamo Arcangelo di rivolgersi ad altri
centri  assistenza,  eventualmente  aiutandosi  con l'elenco
pubblicato su queste pagine.
Non  ci  e'  possibile  invece  pubblicare  una  tabella  di
corrispondenza  tra  il colore del conduttore nel cavo video
originale  del 1940 e il piedino del connettore VGA, perche'
cambia  a  seconda  del lotto di produzione.  Individuare la
corretta  corrispondenza  per tentativi non e' difficile:  i
segnali di massa sono facilmente identificabili perche' sono
elettricamente  collegati  al telaio dell'apparecchio.  Dopo
averli  collegati in accordo alla figura 1, si individuano i
fili  che  portano  i  segnali  di sincronismo orizzontale e
verticale  permutando  i  collegamenti  sino  ad ottenere un
quadro   video   buio   ma   stabile.   A  questo  punto  si
collegheranno  i  tre  fili di segnale, permutandoli sino ad
ottenere l'esatta riproduzione cromatica.


Main Previous Next