Altri articoli sul numero 78
 Articoli sullo stesso argomento

Mettere  il  proprio  A1200  in  un  normale cabinet per IBM
compatibili,   magari  usando  una  delle  recenti  tastiere
ergonomiche,  e'  il sogno di innumerevoli amighisti.  Ormai
abbiamo perso il conto delle lettere sull'argomento arrivate
in  redazione  per  posta terrestre o elettronica, e percio'
daremo una risposta collettiva.
Non  abbiamo ancora pubblicato una procedura dettagliata per
tre motivi:
Alcuni  componenti  non  sono facilmente reperibili in tutta
Italia,  e  non ci sembra serio spendere pagine e pagine per
descrivere  progetti  che solo in pochi potrebbero eseguire.
Tra  i  cabinet  per PC oggi in commercio ci sono differenze
notevolissime,  e  sarebbe  arduo  descrivere  una procedura
dettagliata  che  sia  valida  per  tutti.   Infine, sarebbe
impossibile  coprire  con  un  unico progetto ogni possibile
esigenza individuale.
Comunque, se non si pretende di costruire una scheda per gli
slot  Zorro,  l'operazione  e'  abbastanza  semplice  e alla
portata  della  maggior  parte  di  chi  ha  esperienza  nei
montaggi elettronici.  Tutti quelli che ci hanno scritto per
spiegare   come   hanno  eseguito  la  trasformazione  hanno
costruito  delle  prolunghe per riportare i connettori della
motherboard su forature preesistenti del pannello posteriore
del  tower  o  su  tappi  di  chiusura  slot  opportunamente
sagomati.    Evidentemente   nessuno  aveva  a  disposizione
l'attrezzatura   o   il  tempo  per  eseguire  una  foratura
personalizzata del pannello posteriore tramite punzoni (o la
classica  combinazione  di  trapano, lima e olio di gomito).
Poiche'  facendo  i  fori  la  vernice  potrebbe  rovinarsi,
bisogna anche riverniciare il tutto.
L'unico problema serio e' la tastiera, per la quale esistono
a  grandi linee due soluzioni.  La piu' seguita da chi ci ha
scritto   consiste  nel  dissaldare  il  connettore  per  la
tastiera   dalla   motherboard   e  collegarlo  ad  un  cavo
multipolare   a   diametro   ridotto  (reperibile  presso  i
rivenditori   piu'   forniti  e  per  corrispondenza  da  RS
Components  di Vimodrone), terminandolo all'altra estremita'
con  un  connettore standard maschio a 25 poli.  La tastiera
originale  potra' cosi' essere ospitata nella scatola di una
tastiera per A2000/A3000 guasta, o lasciata nel guscio vuoto
dell'A1200.   Sulle  piazzole  ora  vuote  della motherboard
dovra'  essere saldato un connettore a pettine, per il quale
realizzare una prolunga che porta al connettore femmina a 25
poli fissato sul pannello posteriore.
L'altra possibilita' consiste nell'acquistare un'interfaccia
che  converta  il  protocollo della tastiera PC in quello di
A1200  (e'  prodotta  da  Micronik  e  altre  ditte), oppure
costruirla  seguendo i progetti disponibili su Aminet (ma e'
richiesta   un'attrezzatura   speciale  per  programmare  il
microcontrollore).    Normalmente   queste   interfacce   si
compongono  di  un  semplice  microcontrollore a 8 bit (come
l'ST6   ampiamente   descritto   da   una  nota  rivista  di
elettronica) pilotato da un centinaio di righe di programma.
Puo'   essere   usata  una  qualsiasi  tastiera  per  PC/AT.
Facciamo notare che ci e' stato riferito che alcune tastiere
ergonomiche  Microsoft se usate in modo prolungato tendono a
perdere  la  stampigliatura sui tasti.  Da noi interpellata,
Microsoft  ha affermato che applica ai prodotti hardware gli
stessi  standard  di  qualita' che contraddistinguono il suo
software.   Comunque per tutto il periodo di validita' della
garanzia  si  puo'  richiedere gratuitamente la sostituzione
della tastiera.


Main Previous Next