Altri articoli sul numero 78

A.M.  ci scrive da Romagnano Sesia chiedendo quale cavo deve
acquistare  per  visualizzare  il  Workbench  in modo DblPAL
senza sfarfallio.
Per  visualizzare  il modo DblPAL c'e' bisogno di un monitor
del  tipo Super-VGA con un po'di elasticita' sulle frequenze
dei  segnali  di  sincronismo  (quindi  sono  esclusi alcuni
modelli  orientali  economici come certi Princeton).  Questi
monitor  hanno  un  connettore maschio a 15 poli disposti su
tre  file, e quindi l'unico cavo necessario e' un adattatore
da  15  a  23 poli (schema pubblicato sul numero 38); per il
collegamento  al  CD32 serve invece lo schema del numero 71.
Naturalmente  dall'istante dell'accensione sino all'apertura
dello  schermo  del  Workbench  in  modo  DblPAL  il monitor
restera' buio o mostrera' solo disturbi.
Poiche'  il  genlock  perturba  la  forma  degli  impulsi di
sincronismo,  normalmente non puo' essere usato assieme a un
monitor  multiscan  ma  solo con un monitor PAL.  Ricordiamo
che  in  modo  DblPAL  e' disponibile un solo sprite, quindi
alcuni  demo  e giochi non funzionano.  I vecchi monitor VGA
"640x480   pixel"   possono   essere   collegati   solo  con
un'interfaccia dedicata (per esempio Cabletronic SuperVGAmi,
recensita  sul  numero 75, che risolve il problema del boot)
oppure  con  il solito adattatore 15-23 poli ma copiando nel
cassetto  devs/monitors  il  file  VGAONLY (restringe l'area
attiva  dello  schermo).  I monitor PAL di tipo tradizionale
(Commodore 1084 - Philips 8833 ecc) non possono visualizzare
il DblPAL in nessun modo.


Main Previous Next