Altri articoli sul numero 71
 Articoli sullo stesso argomento

Una  domanda  di Fabio Riboldi riguarda la costruzione di un
cavo  null-modem  per  CD32 che ha realizzato prendendo come
riferimento  la  piedinatura  della porta AUX pubblicata sul
numero 60.  Il cavo incrociato "null modem" che ha costruito
e'  perfetto  dal  punto  di  vista  logico:   si collega il
piedino  di  massa  di CD32 con la massa sulla porta seriale
Amiga;  il  segnale  TX (Trasmissione) di CD32 al segnale RX
(Ricezione)  di  Amiga,  l'RX  di  CD32  al TX di Amiga.  In
questo modo cio' che Amiga emette verrebbe ricevuto dal CD32
e  viceversa,  come  richiesto  da  Twin  Express  che pero'
segnala un errore di baud-rate scorretto.

In realta' Twin Express segnala questo errore ogni volta che
per  qualsiasi  motivo  non  riesce  a  ricevere nulla, e la
ragione  e'  che  il  CD32 ha una porta seriale che segue il
protocollo  RS232  come  quella Amiga, ma non usa gli stessi
valori  di  tensione  per codificare i livelli logici 1 e 0:
invece  di  usare  una tensione negativa (compresa tra -12 e
-5V)  per l'uno logico e una tensione positiva (compresa tra
+5  e +12) per lo zero, segue la convenzione TTL secondo cui
uno  zero  e'  una tensione tra 0 e 0.8 volt, e l'uno e' una
tensione positiva compresa tra 2 e 5 volt.

C'e'  bisogno  di  un  traslatore  di  livello,  che si puo'
realizzare  in  una miriade di modi diversi.  Il piu' facile
da  costruire utilizza il solo circuito integrato MAX233, da
collegare  secondo  lo  schema di figura 1 per convertire la
porta  AUX in una replica della porta seriale di Amiga priva
delle  linee  di handshake.  Puo' essere usata per collegare
un  modem,  un  mouse PC, o per l'appunto il cavo incrociato
standard  descritto nella documentazione di Twin Express.  I
collegamenti  aggiuntivi sul connettore a 25 pin servono per
l'uso  con  un  mouse  PC  (gli  forniscono  l'alimentazione
tramite  i  pin  4-RTS  e  20-DTR)  e rendono accessibili le
tensioni  positiva  (pin  9) e negativa (pin 10).  Da notare
che  la  massa  del connettore RS232 e' il piedino 7, non il
piedino 1 (massa schermo).

MAX233  contiene  un intero traslatore di livello, inclusi i
componenti   passivi   (resistenze   e   condensatori)   che
complicherebbero  la  costruzione  e sono necessari ad altri
chip  piu'  economici.  Grazie agli ingombri ridotti, i piu'
abili  possono incollare "a testa in giu'" l'integrato in un
semiguscio  del  connettore a 25 poli, e fare i collegamenti
con  filo  isolato molto sottile in modo da nascondere tutto
quanto nel connettore.

Il  funzionamento  di MAX233 e' garantito fino a 19200 baud,
mentre  per  velocita'  fino  a  200000 baud e' richiesta la
versione  selezionata  MAX233A  ; tuttavia nelle prove anche
usando  il MAX233 e' stato possibile raggiungere 115200 baud
senza problemi.

L'unica  parte  difficile  della costruzione e' la saldatura
del  cavo  sui fragili, microscopici contatti del connettore
minidin  del CD32.  E' molto piu' conveniente acquistare una
prolunga  per tastiera IBM PS/2 e tagliare via il connettore
inutile,  o  meglio  ancora  acquistare uno spinotto minidin
precablato  e  prestagnato.   E' disponibile anche presso RS
Components  (tel.   02-27.425.425, codice del cavo 463-502),
per  il quale la corrispondenza tra colore e numero dei fili
e'  quella  in  tabella.   Per  identificare correttamente la
numerazione   dei  contatti  ricordare  che  il  disegno  si
riferisce   allo  spinotto  minidin  visto  dal  lato  delle
saldature, cioe' alla presa del CD32 vista dall'esterno.

Naturalmente  e'  possibile  realizzare direttamente un cavo
null-modem,  come  richiesto  da  Stefano Avanzo.  In questo
caso  il  connettore a 25 pin deve essere femmina:  al pin 7
collegare la massa del CD32 (il filo rosso se si usa il cavo
suggerito), al pin 3 (RX) il pin 4 del chip MAX233, al pin 2
(TX)  il  pin  18 dell'integrato.  Gli altri collegamenti al
connettore seriale non servono per questa applicazione.

Sfortunatamente  per  Stefano  non  esiste  un singolo CDROM
bootabile  su  CD32  che contenga tutte le utility di cui ha
bisogno;  tuttavia  il  software per il collegamento in rete
seriale  si  trova  su diversi CD (ad esempio CDPD4 o Ten on
Ten  di Almathera), di solito assieme al Workbench 3.1 .  In
ogni  caso  la  velocita'  di trasferimento dei dati su cavo
seriale  e'  circa  20  volte  inferiore  alla velocita' del
lettore   di   CD32,   e   non  esiste  nessuna  interfaccia
economicamente conveniente per ottenere un collegamento piu'
veloce.


Main Previous Next