Altri articoli sul numero 71
 Articoli sullo stesso argomento

L'A2000  di Claudio Sanfilippo, espanso con una scheda 68040
Over The Top Hardital con controller SCSI, ha un problema di
compatibilita'  con  la  scheda  Picasso 2:  il video appare
sporcato   da   pixel  e  righe  spurie,  non  e'  possibile
promuovere gli schermi a risoluzioni o profondita' di colore
elevate,  e  nei  programmi  di paint anche il puntatore del
mouse    e'    distorto   e   lascia   tracce   sul   video.
L'acceleratrice  e  la scheda video funzionano perfettamente
su  certi  A2000, ma su altri manifestano gli stessi sintomi
che persistono anche disabilitando il 68040.

Normalmente  questi  problemi  richiedono misure strumentali
dirette  (ed  e'  per  questo  che non ci e' stato possibile
rispondere  ad  altre  richieste  analoghe),  ma  nella  sua
lettera  Claudio  descrive  con  precisione  e  ricchezza di
dettagli esemplare la configurazione hardware e software del
sistema,  i  sintomi  del difetto e le prove effettuate:  e'
quindi   possibile   ricavare   indicazioni   utili  per  la
soluzione.   Anche  se  per  motivi  di spazio di solito non
trovate  su  queste  pagine  una  descrizione  minuziosa dei
difetti   o   la   configurazione   completa   dell'hardware
malfunzionante,  sono  dati  essenziali  da  scrivere  nelle
vostre lettere per ottenere una risposta.

La  radice del problema sta nel supporto Zorro II della Over
The  Top, che e' notoriamente imperfetto.  Di conseguenza, a
seconda  del  carico  elettrico applicato e delle tolleranze
dei  componenti,  durante i trasferimenti sul bus Zorro II i
dati  vengono campionati mentre sono in uno stato logico non
stabile:   quindi  vengono  letti  (o  scritti)  dei  valori
errati.   Nel  caso  di  espansioni  di  memoria  si possono
riscontrare errori di lettura dal RAM disk o blocchi casuali
del  sistema,  se  sono  installati controller SCSI o AT-bus
puo' verificarsi corruzione dei dati (perdita di validazione
delle  partizioni, errori di lettura/scrittura), e infine se
la  scheda  Zorro  e'  una  scheda  grafica si manifestano i
problemi di Claudio Sanfilippo.

La soluzione e' semplice:  si scambiano motherboard e schede
Zorro  con altre simili, alla ricerca di una combinazione di
tolleranze  che  riesca  a  compensare  la  deviazione dallo
standard  della  Over  The  Top.   Di  solito  e'  possibile
raggiungere una condizione di equilibrio soddisfacente (come
hanno  dimostrato  anche  le prove effettuate da Claudio), e
quindi ottenere un potente Amiga perfettamente funzionante.

Se  cio'  non  fosse  possibile,  restano  aperte  altre due
strade.   La prima e' quella scientifica:  con gli strumenti
adatti,  si effettuano misure sul bus Zorro alla ricerca del
parametro  critico  della  particolare motherboard e scheda,
per  individuare  una  modifica  che  compensi le tolleranze
della  scheda  acceleratrice.  Come e' gia' stato riferito a
Claudio  da  un centro assistenza, e' una via economicamente
poco conveniente.

L'altra  e'  quella  empirica,  che  non  da' garanzia di un
risultato ma di solito funziona.  Poiche' la Over The Top e'
solo  di  poco  fuori  delle  tolleranze,  basta una piccola
modifica delle condizioni di funzionamento per recuperare il
pieno  funzionamento  del  bus  Zorro.   In altre parole, si
curano  i  sintomi  del  problema  e non le cause:  visto lo
scopo  e'  quello  di  "guarire"  il  paziente,  e'  una via
equivalente alla precedente.

I  tentativi che si possono fare sono moltissimi, alcuni dei
quali   sono  suggeriti  dall'esperienza  sulla  particolare
scheda, quindi vediamo solo i piu' ovvi.

1)  Pulire  bene  i  pettini  delle  schede con una gomma da
matita  che non lasci residui (es:  Staedtler Mars Plastic),
ed  esaminare i connettori sulla motherboard alla ricerca di
piedini  storti,  da  raddrizzare.   Provare  ad infilare la
Picasso  II  in  altri  slot.   Abbassando  la resistenza di
contatto, i fronti del segnale digitale sono piu' ripidi.

2)  Esaminare la motherboard dell'Amiga alla ricerca di reti
resistive   inserite  alla  rovescia  (specialita'  di  casa
Commodore;  su  A3000  e  A4000  bisognerebbe controllare la
daughterboard).

3)  Cambiare  il  chip  Gary  (5719).  Genera alcuni segnali
vitali, e specialmente quello marchiato Toshiba puo' causare
i  problemi  piu' strani (ma era stato usato solo sugli A500
rev.3 e pochi A2000b).

4)  Inserire  altre schede negli slot Zorro, per cambiare la
sua  impedenza  e  quindi  il  modo  in  cui  i  segnali  si
propagano.

5)   Aprire   l'alimentatore   e  cambiare  la  tensione  di
alimentazione, alzandola fino ad un massimo di 5.5 volt.  E'
un'operazione  pericolosa,  per  soli esperti, da effettuare
collegando  l'alimentatore  ad un carico fittizio di potenza
adeguata  e  controllando che la tensione di 12V non si alzi
troppo.   Alzando la tensione di alimentazione, la velocita'
di  commutazione di molte famiglie logiche aumenta.  A volte
il  problema  e'  dovuto  ad  un circuito troppo veloce, che
quindi  reagisce  ai disturbi in ingresso in modo esagerato:
in questi casi la tensione va abbassata (mai sotto i 4.5 V)

6) Cambiare il quarzo dell'acceleratrice con uno a frequenza
inferiore.

7)  Sostituire i buffer tipo 245 che collegano lo slot CPU a
quelli  Zorro  (sono  indicati  sullo  schema  alla fine del
manuale  dell'A2000)  con  altri piu' veloci, ad esempio dei
74F245.   Iniziare  da  quello che porta il segnale /BAS (su
alcune motherboard, e' U605)


Main Previous Next