Altri articoli sul numero 63
 Articoli sullo stesso argomento

Emanuele  Manfredda  chiede come si puo' fare per sostituire
le  due "ROM 1.2" dell'A1000 con un ROM Kickstart 1.3, visto
che i tentativi fatti non hanno avuto esito.

Le  ROM  di  A1000  non contengono il Kickstart, ma solo una
routine  di autodiagnosi e un caricatore per il Kickstart su
dischetto,  che era disponibile nelle versioni 1.1, 1.2, 1.3
e  1.4 (ovviamente l'1.4 era una beta version inutilizzabile
e   destinata  agli  sviluppatori).   Chi  ha  collegato  un
controller   autoboot  alla  porta  laterale  deve  comunque
caricare  il Kickstart 1.3 dal dischetto all'accensione, poi
(se il controller e' autoconfigurante e contiene anche della
fast  RAM)  puo' usare uno dei tanti programmi PD (destinati
agli  sviluppatori)  che  caricano  il  Kickstart 2.04 o 3.1
dall'hard  disk  e  fanno  il reboot della macchina sotto il
nuovo  sistema  operativo.   Non  esiste un dischetto con il
Kickstart  2.04  o  3.1  perche' la RAM protetta di A1000 e'
troppo piccola per contenerli.

Il  sistema  e'  un  po'  macchinoso,  ma  l'unica soluzione
consiste  nel  dotare  A1000  di  uno  zoccolo  per  le  ROM
Kickstart.  Non e' un'operazione banale, perche' solo alcune
delle  linee  di  indirizzo  necessarie  sono presenti sugli
zoccoli  delle due ROM originali, quindi i segnali rimanenti
vanno  prelevati  con  fili  volanti  da  vari  punti  della
motherboard.   Il  segnale  di  chip  select  della ROM deve
essere  prodotto  da un circuito di decodifica collegato con
il  bit  di  Overlay  generato da un CIA, in modo che subito
dopo  il  reset la ROM sia mappata a partire dalla locazione
zero  e  sia  possibile  spostarla  nella  sua posizione "di
funzionamento"  via  software.   Alcuni  appassionati  hanno
messo a punto progetti che si possono trovare in molti BBS o
sulla rete Aminet.


Main Previous Next