Altri articoli sul numero 62
 Articoli sullo stesso argomento

La difficolta' di reperimento degli A3000 ed A4000 in Italia
ha  spinto  alcuni  lettori  all'acquisto  diretto  in USA e
Canada,  dove  ancora  c'e'  una piccola disponibilita'.  Il
problema  di  questo  acquisto  e'  che  il  computer arriva
predisposto   per   lo  standard  NTSC  e  con  tensione  di
alimentazione di 120V, quindi va modificato.

Per  la  tensione di rete ci sono due alternative:  aprire e
cambiare lo stadio d'ingresso dell'alimentatore o acquistare
un  comune trasformatore riduttore, con potenza 200VA (300VA
per  i  modelli tower).  La differente frequenza di rete (in
USA  e'  di  60Hz,  contro  i  50Hz  europei) non da' nessun
problema.

Il   trasformatore  riduttore  va  chiuso  in  una  cassetta
isolante  dotata di fori di ventilazione, presa di sicurezza
e  fusibile da 3A sul secondario (in vendita nei negozi piu'
forniti);  se  la  cassetta  e'  metallica va collegata alla
messa  a  terra.   Quando e' collegato alla rete, e' normale
che  il  trasformatore continui a scaldare leggermente anche
ad  Amiga  spento,  visto  che  in queste condizioni consuma
circa  10W:   meglio  collegarlo  ad  una presa multipla con
interruttore.

La soluzione del trasformatore funziona bene per quasi tutti
gli  apparecchi USA che non hanno l'alimentatore universale.
Bisogna  fissare un bel cartello rosso con la scritta "120V"
in  caratteri  cubitali  sul  loro  cordone di alimentazione
vicino  alla spina, altrimenti prima o poi qualcuno tentera'
di farli funzionare a 220V.

Nel  caso di A1200, A500 ecc.  e' piu' economico rimpiazzare
l'intero blocco alimentatore.

Come  al  solito  la  modifica dell'alimentatore deve essere
tentata  solo  da persone esperte.  Nell'alimentatore a 120V
ci  sono  due  grossi  condensatori  di livellamento ad alta
tensione,  che assieme a due diodi formano un duplicatore di
tensione:   la  modifica consiste nel mettere i condensatori
in  parallelo,  e  sostituire  i  due  diodi  con  un  ponte
raddrizzatore.   In  questo modo la 230V raddrizzata produce
circa  lo  stesso  valore  di  alta  tensione  del  circuito
originale.   Sugli alimentatori usati di solito da Commodore
ci sono piste gia' predisposte.

Per  completare  la  trasformazione bisogna aprire l'Amiga e
spostare   un   ponticello  chiaramente  contrassegnato  che
stabilisce  il  modo  video all'accensione, e infine si deve
sostituire  l'oscillatore  NTSC  da  28.89 Mhz con uno PAL a
28.37518:   nei modelli tower e' di solito zoccolato, mentre
in quelli desktop e' saldato.

Se   non   si   sostituisce   l'oscillatore  si  riscontrano
incompatibilita'  con  certi  giochi e alcune periferiche da
collegare alla porta RGB 23 pin.


Main Previous Next