Altri articoli sul numero 60
 Articoli sullo stesso argomento

L'intervento  di  sostituzione  del  floppy e' relativamente
costoso  e  i  ricambi  originali  stanno diventando scarsi,
percio'  alcuni  lettori hanno chiesto se e' possibile usare
le  economicissime meccaniche per IBM, che costano tra le 50
e  le  100000  lire,  o drive recuperati dallo smontaggio di
vecchi Amiga.

Anche se e' un argomento che e' stato piu' volte trattato su
Amiga  Magazine  (ma  mai  con  lo spazio che si merita), le
caratteristiche  dei  floppy drive presenti sui vari modelli
di  Amiga non sono ancora chiare a tutti.  Infatti Commodore
ha usato meccaniche differenti per ogni modello di Amiga, ed
e'  importante  conoscere  le  caratteristiche  se  si vuole
tentare un "trapianto".

A1000  fu (tra le altre cose) il primo computer a montare di
serie  un  floppy  drive  da  3.5  pollici  a  doppia faccia
standard (Macintosh usa un modello proprietario).  Su questo
A1000,  e  nel  coetaneo  mastodontico  floppy drive esterno
A1010,  e'  presente  lo  stesso  drive  a  bassa densita' e
altezza  piena usato successivamente nei compatibili IBM, ma
e'  privo di mascherina frontale (la scatola stessa di A1000
e  A1010  funge da frontale) e con un pulsante di espulsione
di forma leggermente diversa.

Quindi  questo  floppy  drive  e'  un comune modello per IBM
compatibili  senza  alcuna caratteristica speciale, al punto
che  occorre  un  circuito apposito per poterlo collegare ad
Amiga.  Lo schema e' stato pubblicato sul numero 41 (gennaio
1993)  di questa rubrica ed e' presente sulla motherboard di
A1000  e  nella  schedina  elettronica contenuta su A1010 ed
A1011.

Su  A500  e  nel floppy drive esterno A1011 la situazione e'
esattamente  la stessa (nella piastra di A500 il circuito e'
inglobato  dentro  Gary),  mentre  nei  floppy drive esterni
compatibili  la  meccanica  e'  di solito completa anche del
frontale  e  puo'  essere  ad altezza ribassata (per esempio
Chinon FZ-354).

A2000  usa  sempre  la  solita meccanica a bassa densita' ad
altezza  piena  (di  solito Chinon FB-354, come su A500), ma
con   in   frontalino   originale.   In  questo  caso  sulla
motherboard  sono  presenti i circuiti per due floppy, ma un
jumper  (J301  nella  revisione 4.4 e 4.5 della motherboard)
disabilita il circuito per il df1:  quando il computer ha un
solo  floppy  interno  installato,  per  evitare  che appaia
l'icona "df1:???" sul Workbench.

Nel  caso  di  A3000 e A3000T l'unica differenza rispetto ad
A2000  e' che (come su A500 e A1000) le meccaniche non hanno
mascherina  e  il  pulsante e' di forma diversa da quello di
tutti gli altri Amiga.

A1200 fa uso del solito floppy drive per IBM, pero' stavolta
e'  ad  altezza  ribassata (normalmente e' il Chinon modello
FZ-354),  senza mascherina e con il pulsante ancora diverso.
La  caratteristica  piu' evidente di A1200 e' che sono stati
cambiati   i   parametri   elettrici  dell'interfaccia.   E'
incompatibile  con  i  floppy  drive esterni che montano nel
circuito  di  adattamento  resistenze  di  pull-up di valore
diverso da 1000 ohm (codificato da fascie di colore marrone,
nero,   rosso,   oro).    Basta   sostituire  le  resistenze
incriminate con altre da 1000 ohm per risolvere il problema;
da  notare  che  il valore corretto era stato pubblicato sin
sulla prima edizione dell'hardware manual (1986).

Alcuni A3000 e i primi A4000 montano un floppy drive ad alta
densita'    siglato    FB-357A,   con   scheda   elettronica
appositamente  realizzata  dalla  Chinon per Commodore (la A
finale  della  sigla sta per "Amiga").  La differenza tra la
versione  per  A3000  e  quella  per  A4000  e'  solo  nella
mascherina  e nel pulsante di espulsione:  su A4000, come su
A2000, la mascherina e' quella originale Chinon.

L'altezza  piena  e'  particolarmente  fastidiosa  su  A4000
perche'  impedisce  di  inserire  un  secondo drive sotto al
primo, per questo motivo da circa un anno gli A4000 e A4000T
montano  un  FZ-357A, che e' ad altezza ribassata ed entra e
funziona perfettamente anche nell'A1200.

L'ultima  versione  di  questo  floppy  e' meno sensibile ai
difetti  dei  dischetti  della precedente, ma se si vogliono
evitare  sorprese  su  A4000  e'  sempre  meglio  usare solo
dischetti HD di qualita'.

Oltre  al  supporto  per l'alta densita' gli FB357A e FZ357A
sono  particolari in quanto se vengono montati come df1:  in
un  A2000, A3000 o A4000 bisogna disattivare con il relativo
jumper  sulla  motherboard il circuito di adattamento per il
df1:   lo  si  deve  lasciare come se fosse presente il solo
df0:  .

Naturalmente  su A4000 e' possibile installare come df1:  un
floppy  a  bassa  densita',  e  anzi  e'  presente un jumper
(vicino  al connettore per i drive) per far si' che il primo
drive  esterno  si chiami df1:  invece che df2:  come accade
con A2000 e A3000.

Dopo  questa  lunga  descrizione  dovrebbero essere chiari i
problemi  che nascono con la sostituzione del floppy con uno
non originale.  In definitiva le meccaniche a bassa densita'
sono  tutte  esattamente  identiche,  ma  cambiano  forma  e
aspetto fisici.

Per  rimpiazzare  una  meccanica a bassa densita' se ne puo'
usare  una  qualsiasi altra, per Amiga o IBM; i problemi che
possono sorgere riguardano la forma e presenza di mascherina
frontale  e  la  configurazione  dei  jumper  sul drive.  Ad
esempio  gli  FZ-354  per  IBM  compatibili di solito devono
essere  aperti  in  modo da chiudere il ponticello a saldare
interno marchiato J5.

I  floppy drive HD per i compatibili IBM quando lavorano con
i  dischetti  DD  da  880K "emulano in hardware" i modelli a
bassa  densita' e quindi funzionano perfettamente con Amiga.
Non  funzionano  con  i  floppy  HD,  perche' la gestione di
questo formato e' completamente diversa da quella dei Chinon
FB  o  FZ-357A;  in  particolare  sono  privi dello speciale
circuito   di   controllo  del  motore  richiesto  da  Amiga
(un'eventuale modifica non e' semplice).

I  floppy  drive odierni e gli FZ-357A sono tutti ad altezza
ribassata  e  se  montati su A2000 lasciano una fessura di 5
millimetri  sopra  al pannello.  I floppy drive Chinon hanno
pannello e pulsante interscambiabili percio' e' possibile un
trapianto  perfetto tra modelli di Amiga diversi, altrimenti
si  deve  ricorrere  ad  un  arrangiamento  a  base di colla
(questa  e'  l'unica soluzione anche nel frequentissimo caso
di rottura del pulsante di plastica di A500).

Appunto  perche'  le  meccaniche a bassa densita' sono tutte
uguali,  per  trasformare  un  floppy interno in uno esterno
occorre necessariamente costruire il circuito del numero 41.
Questo  e'  quanto  era  stato  riportato  sul  numero 57 in
risposta  a  Christian  Zorbi, al quale sono sorti dei dubbi
per la mancanza di adeguate motivazioni.

Mi  scuso  per  l'eccessiva  sintesi  con  cui qualche volta
rispondo  alle  domande,  ma  se  possibile  tento sempre di
rispondere al maggior numero possibile.

Infine  gli  FB  e  FZ-357A possono essere usati senza alcun
problema  come  df0:  o df1:  su qualsiasi modello di Amiga,
ma per funzionare in modo HD e' necessario il Kickstart 2.04
o meglio 3.1 .


Main Previous Next