Altri articoli sul numero 58

Emiliano Cavicchioli chiede a cosa serve il connettore posto
circa  al  centro  della  motherboard  di A1200, accessibile
togliendo la tastiera e la piccola protezione metallica.  Si
tratta  dell'esatto  analogo del connettore interno di A500,
cioe' porta i segnali che pilotano le memorie della Chip RAM
e  quelli  dell'orologio.  Nella maggior parte degli A1200 i
contatti  sono  saldati solo su meta' delle piazzole, quelle
che  portano  i segnali per il chip orologio installabile su
un'apposita  scheda:   infatti  la  Chip RAM di A1200 non e'
ulteriormente espandibile.

Giuseppe  Torrisi  chiede  se e' possibile accelerare il suo
A600:   purtroppo  e'  l'unico  modello  di  Amiga  privo di
accesso  ai bus di sistema, quindi non si puo' installare un
altro  processore (gli adattatori PLCC-DIP costano, da soli,
come un A1200).

La  scheda  Supraturbo28  usata con Kickstart 1.2 o 1.3 puo'
provocare errori di lettura e scrittura perche' la patch che
serve  a svuotare la cache prima e dopo gli accessi all'hard
disk  non  si  installa.  Non ci sono problemi con Kickstart
2.04, 3.0 e 3.1 .

Per  commutare  via hardware tra i modi NTSC e PAL quando su
A500  o A2000B e' installato Fat Agnus 8372A bisogna portare
a  massa  (direttamente)  o a +5V (tramite una resistenza da
4700 ohm) il pin 41 di Fat Agnus; nell'A500 rev.6A e 7 basta
tagliare  il  jumper JP4 per avere un modo video PAL, mentre
nella  rev.5  di  Francesco  Mancuso  ci  si  deve armare di
taglierino   e   saldatore.   Naturalmente  con  il  sistema
operativo  2.04  o superiore si puo' stabilire il modo video
preferito con le Preferences.

Alcuni  modelli  di  floppy  drive  Citizen  a basso profilo
mettono  in  rotazione  il  dischetto  con una cinghietta di
gomma,  che  col  tempo  perde elasticita' e slitta causando
errori   sinche'   alla   fine   fuoriesce  dalla  puleggia.
Piuttosto  che tentare di rendere piu' rugosa la cinghia (di
infima  qualita' e troppo deformabile) conviene sostituirla,
visto che e' facilmente reperibile.

Per  sfruttare  il  modo  grafico  ad alta risoluzione delle
stampanti  laser,  LED  o  a getto di inchiostro (es:  Epson
Stylus)  i  printer  driver di sistema non sono sufficienti.
Se  si  usa un programma che non gestisce gia' autonomamente
la  stampante,  grazie ai pacchetti "Turboprint professional
3.0"  e "PrintStudio" e' possibile simulare i mezzi toni con
retini  finissimi che danno alla stampa grafica una qualita'
tipografica.


Main Previous Next