Altri articoli sul numero 55
 Articoli sullo stesso argomento

A  causa  dell'elevatissima  produzione  di calore, comune a
molti  multiscan della prima generazione, se non si provvede
a  lasciare sopra e intorno ai monitor CTX 3436 molto spazio
per far circolare l'aria si sviluppano facilmente guasti che
si  manifestano  dopo qualche mese come tremolii, improvvise
sparizioni  dell'immagine  o  la linea orizzontale al centro
dello  schermo  che  vibra  (si nota maggiormente nei modi a
15Khz).   I monitor PAL usati con i vecchi Amiga non avevano
bisogno  di queste precauzioni, percio' dovendoli sostituire
con  un  multiscan  bisogna  controllare la collocazione del
computer.

I  monitor  a  basso  consumo producono meno calore e quindi
sono  meno soggetti a guastarsi.  Al contrario i modelli con
schermo  di  grande dimensione hanno circuiti sofisticati in
cui  scorrono  forti correnti impulsive, che inevitabilmente
portano  a  problemi  (saldature  fredde) dopo qualche anno.
Cio'  si  puo'  notare dal valore dichiarato del tempo medio
tra   i  guasti,  relativamente  basso,  quindi  al  momento
dell'acquisto  e' importante assicurarsi di poter contare su
una valida rete di assistenza tecnica.


Main Previous Next