Altri articoli sul numero 55
 Articoli sullo stesso argomento

Molti  si lamentano perche' Commodore non e' venuta incontro
alle  esigenze  di  coloro  che  gia'  possedevano  un A500,
costringendoli  a  sostituire o scartare tutte le schede che
avevano  comperato  a caro prezzo e che ora non valgono piu'
nulla  o  quasi.   Secondo  costoro  sugli  IBM  compatibili
sarebbe  tutto  modulare  e  ogni scheda o la motherboard si
possono  sostituire  per  avere l'ultima novita' in fatto di
prestazioni conservando tutto quanto si possiede.

Nonostante  le apparenze Commodore non ha intenti sadici, ma
e'  stata  costretta  a  questa  mossa impopolare per validi
motivi  tecnici,  che  si  possono  riassumere  un un fatto:
quando   Motorola  ha  introdotto  MC68020  (e  poi  i  suoi
successori)   ha   puntato   tutto   su   un  aumento  delle
prestazioni,  ma non ha fatto particolari sforzi per rendere
il suo comportamento simile a quello di MC68000 o MC68010.

Anche se la compatibilita' a livello di istruzioni e' buona,
l'interfaccia  elettrica di MC68020 e' nettamente diversa di
quella  di MC68000.  Altri produttori per realizzare modelli
con 68020, 30 o 40 hanno dovuto cambiare completamente tutti
i  chip  della  motherboard  (con problemi di compatibilita'
notevoli),  oppure  hanno  ottenuto prestazioni cosi' scarse
che quei computer non hanno avuto successo.

Solo  l'incredibile flessibilita' dell'architettura di Amiga
ha consentito a Commodore di usare chip pensati per il 68000
sull'A3000,  e  poi  di  realizzare un chip set AGA a 32 bit
eccezionalmente  compatibile con quello originale.  Pero' e'
impossibile  raggiungere  lo  stesso grado di compatibilita'
anche  a  livello  di  slot  CPU  senza  un'esplosione della
complessita' e del costo della motherboard.

Nel  caso  degli  IBM  compatibili  la  compatibilita'  e' a
livello del bus di espansione come su A2000 , A3000 e A4000,
piu'  facile  da ottenere, ed inoltre i produttori delle CPU
80x86  hanno  sempre  messo  la  compatibilita' davanti alle
prestazioni,  rendendo facile supportare le operazioni a 8 o
16  bit.   Naturalmente  e' impossibile ottenere prestazioni
accettabili usando vecchie schede e periferiche, che vengono
sistematicamente scartate anche se compatibili.


Main Previous Next