Altri articoli sul numero 43
 Articoli sullo stesso argomento

Molti  lettori  desiderano  ancora  espandere il loro A500 o
A500+,  perche'  si  puo'  trovare  una  grande quantita' di
ottime periferiche a prezzi stracciati.

Nonostante  quello  che la Commodore ufficialmente dichiara,
espandere  l'A500  sugli  zoccoli  invece  che  nei due slot
appositamente  predisposti  non  da'  teoricamente  luogo  a
problemi;  i  problemi  nascono  quando  si  vogliono  usare
contemporaneamente espansioni interne ed esterne.

Se   si   tratta   di   schede  autoconfiguranti  tenteranno
sicuramente  di configurarsi nello stesso momento, impedendo
il  boot.   Infatti il segnale CONFIG_IN dello slot laterale
e' generato automaticamente dalla motherboard dell'A500 e si
attiva   al  reset,  sfortunatamente  un'  espansione  nello
zoccolo   del   68000   che   voglia  autoconfigurarsi  deve
provvedere  in  proprio alla generazione di questo segnale e
non  ha modo di sapere se una scheda sul connettore laterale
si sta' a sua volta configurando!

Le  espansioni  da  installare  nello slot interno non hanno
questo  problema,  per esempio quelle di memoria da 1.75 o 2
megabytes  con  un  "Gary  adapter".  Il filo che collega il
Gary  adapter  alla  scheda  deve  essere accorciato il piu'
possibile   per   minimizzare   capacita'   e  accoppiamenti
indesiderati.   Normalmente non e' possibile usare lo stesso
zoccolo per inserire piu' di una espansione.

La  motherboard  dell'A500  supporta un solo dispositivo che
usa il DMA (i controller per hard disk ad alte prestazioni):
se ce ne sono due, per esempio uno sul connettore laterale e
uno  nello  zoccolo  della  CPU,  appena tentano di accedere
contemporaneamente  alla  RAM  nulla  li ferma ed entrano in
conflitto.   Su  A2000,  A3000  ed  A4000  invece si possono
installare  piu'  controller perche' il bus di espansione e'
dotato di arbitro.

I  dispositivi  DMA  hanno grossi problemi di compatibilita'
con le schede acceleratrici interne.  La maggior parte delle
acceleratrici  non  supporta  il  DMA  tra  l'hard  disk sul
connettore  laterale  e  la  RAM  a 32 bit autoconfigurante,
mentre   nessuna   consente   il   DMA   nella  memoria  non
autoconfigurata.    Il  risultato  va  da  un  rallentamento
dell'hard  disk a dati che si corrompono o persino errori di
sistema.    La   soluzione   migliore   e'   acquistare  un'
acceleratrice con controller.

Anche  se ci sono espansioni esterne che hanno un connettore
passante,  quasi  sempre  la  periferica  collegata  a  quel
connettore  non  funziona!   Infatti per rendere passante il
connettore  occorre  inserire  sui  segnali  un  buffer  che
introduce un ritardo.  Le temporizzazioni su quel connettore
diventano  diverse  da  quelle  del  connettore sulla scheda
dell'A500  e la periferica piu' esterna lavora in condizioni
differenti da quelle per cui e' stata progettata.

Il  connettore  laterale dell'A1000 e' praticamente uguale a
quello dell'A500, percio' (come la pratica ha dimostrato) le
espansioni  per A500 possono essere usate su A1000, anche se
occorre  di  solito provvedere in altro modo al collegamento
degli   schermi   (eventualmente   occorre   usare  ...   il
seghetto!) e la loro parte posteriore diventa quella rivolta
verso l'utilizzatore; ovviamente i produttori di periferiche
per A500 non garantiscono il funzionamento su A1000.

Il    primo    problema    delle   espansioni   interne   e'
l'alimentatore:  potrebbe non reggere il carico e cominciano
ad  apparire  errori  di  sistema  o altri malfunzionamenti.
Questo  problema  e'  gia'  stato  affrontato  sul numero 40
di Amiga Magazine.

Il  secondo  problema consiste nel fatto che la disposizione
dei  componenti  sulla  piastra  dell'A500 varia, e potrebbe
capitare  che una scheda interferisca con il cavo del floppy
disk,  con  qualche  componente  saldato sulla piastra o con
altre  schede.  Esistono, anche se sono poco reperibili, dei
cavi  piatti  con guaina molto flessibile che possono essere
usati  al posto dell'originale e piegati con facilita'.  Per
i  componenti  saldati,se non e' possibile risaldarli in un'
altra  posizione si puo' interporre uno zoccolo con contatti
a  tulipano  tra  lo  zoccolo  sulla  piastra dell'A500 e la
scheda:  ma non e' piu' possibile richiudere il computer.

Alcune  acceleratrici  sono  cosi'  grosse che coprono quasi
tutta  la piastra dell'A500, ostacolando il raffreddamento e
accelerando l'insorgere di guasti di cui il piu' frequente e
insidioso  sono  le  RAM che a caldo perdono il contenuto di
qualche bit.  Anche le deinterallacciatrici interne scaldano
molto.

Infine  le  espansioni  interne  possono  avere  problemi di
contatti   intermittenti   se  non  si  provvede  a  fissare
saldamente  la  scheda  alla  motherboard:  usare i contatti
dello zoccolo come appoggio meccanico non e' una buona idea.


Main Previous Next