Altri articoli sul numero 39
 Articoli sullo stesso argomento

Per  concludere,  merita  appena  accennare  alle  possibili
alternative ad un monitor multiscan.  La Commodore proponeva
sino   a   poco  tempo  fa  un  monitor  a  colori  a  lunga
persistenza; oltre a quello e' possibile collegare agli A500
e  A2000B  un  monitor  monocromatico  a  lunga persistenza,
meglio  se  a  fosfori  bianchi  come  il  Philips BM7542 di
bassissimo  costo (piuttosto valido per A-max, per esempio).
I  monitor  monocromatici sono molto riposanti per la vista;
tra  essi e' molto valido il Commodore A2024, che oltre alle
normali risoluzioni offre la 1008 per 1024 deinterallacciata
con un circuito interno.

Infine  e'  possibile  collegare  all'Amiga  alcuni  monitor
MDA/Hercules  IBM  (non  tutti),  che avendo una persistenza
lunghissima  danno un' immagine perfettamente senza flicker,
ma   il   mouse   sembra  una  cometa,  e  i  menu'  restano
visualizzati  per  due secondi dopo che sono stati richiusi.
Essendo digitali, si possono visualizzare correttamente solo
schermi ad 1 bitplane (al solito, essenzialmente A-max).  Il
cavo   necessario   e'  illustrato  in  figura  1.   Sarebbe
possibile collegare anche monitor a colori di tipo CGA, ma i
risultati  sono  molto  scadenti  perche' essendo monitor ad
ingresso digitale i colori disponibili sono troppo pochi.


Main Previous Next