Altri articoli sul numero 116
 Articoli sullo stesso argomento

Luigi  Raschi ha un dubbio sulle uscite video di Amiga 1200.
Mantenendo  collegato  l'Amiga ad una TV usando la presa "RF
Modulator",  vorrebbe  contemporaneamente  usare  la normale
uscita  video  RGB  per un monitor VGA non multisync. Questa
configurazione   e'  utile  poiche'  Luigi  ha  preparato  2
partizioni  del  disco  fisso  dalle  quali fare il boot. La
principale  e'  configurata nella modalita' multiscan usando
le  preferenze  screenmode  e  serve  alle  applicazioni del
Workbench (Internet, ecc.); la seconda e' configurata su PAL
(15  KHz)  e  quindi  va  bene per i giochi e tutte le altre
applicazioni  che  aprono  schermi  PAL. Il dubbio e' che si
possa   danneggiare   qualcosa   tenendo  contemporaneamente
collegati sia monitor che TV, anche mantenendo spento quello
che non viene usato al momento.

Finche' si mantiene acceso soltanto il televisore o soltanto
il  monitor  non  si corre nessun pericolo, poiche' il video
spento  non e' minimamente disturbato dall'eventuale segnale
presente in ingresso. L'unica conseguenza e' un'alternazione
della  saturazione dei colori sul televisore, che saranno un
po' meno saturi se il monitor VGA resta collegato all'uscita
video.  In  realta'  quest'effetto  e' addirittura benefico,
poiche'  lasciando  scollegata la porta video RGB dell'Amiga
1200 e prelevando il segnale dal modulatore TV o dall'uscita
composita le zone di colore rosso tendono a debordare.

Una  situazione  potenzialmente pericolosa per la salute del
monitor   VGA  potrebbe  verificarsi  se  per  errore  viene
mantenuto  acceso  mentre si fa il boot dalla partizione che
apre  lo  schermo  PAL.  In  questo  caso, se i circuiti del
monitor sono sufficientemente elastici, sarebbe possibile un
tentativo  di aggancio alla frequenza di sincronismo PAL che
si  manifesta  come  una  schermata stabile ma sdoppiata. In
questa condizioni il monitor potrebbe funzionare fuori dalle
specifiche  del  costruttore e quindi danneggiarsi, anche se
e' un'eventualita' remota.

Il  televisore  non  corre  in  ogni  caso  nessun pericolo,
poiche'   la   frequenza   di  sincronismo  della  modalita'
Multiscan  deinterallacciata  e'  troppo  diversa  da quella
televisiva.  I televisori accettano solo una ristretta gamma
di  frequenze,  percio'  non  e'  possibile  il tentativo di
sincronizzazione.


Main Previous Next