Altri articoli sul numero 111
 Articoli sullo stesso argomento

Sono  da  molti  anni  possessore  di  diversi Amiga, il mio
ultimo  acquisto  (ultimo  si fa per dire) risale a tre anni
fa,  ed  e' un A1200 AT OS3.1 con scheda acceleratrice 68030
50 MHz e scheda SCSI 24 Mb RAM, drive esterno alta densita',
HD 1.6 Gb, lettore cdrom, simula, modem, etc.

Per  alimentare  il  tutto  le  assicuro  non ho comprato un
gruppo  elettrogeno,  ma  due  alimentatori che con tutto il
seguito  di  cavi e cavetti e ventole la scrivania sembra la
cabina  dell'Enel.  Ora  il  mio  problema  e'  il seguente:
siccome  fra le tante sono anche hobbista di elettronica, al
posto  dei  due  alimentatori Amiga vorrei metterci uno PC o
similare.

Avendo  misurato  con  tester  digitale le uscite +5 +12 -12
degli alimentatori Amiga e PC ho riscontrato che le suddette
uscite  oscillano di valore ed esattamente fra +4.98 e +5.28
V  per la linea a +5 V; tra +10.08 e +12.68 V per la linea a
+12  V;  tra  -10.07  e  -12.87  per  la  linea  a 12 V. Le
misurazioni comprendono anche alimentatori PC nuovi.

Alla  fine  di  tutto  vorrei  gentilmente sapere qual'e' la
corrente  massima  e minima che il mio 1200 puo' supportare;
so  che i componenti elettronici hanno una certa tolleranza,
ma  mi  sentirei  piu'  sicuro se la cosa fosse confermata o
smentita da un tecnico addetto ai lavori.
DarcorikATlibero.it

Secondo  il  manuale  di  servizio  di  A1200 la tensione di
alimentazione  a  +5  volt  puo'  variare del 5%, quindi tra
+4,75  e +5,25 volt; la linea a +12 volt e quella a 12 volt
possono  invece  variare  del 10%, quindi in valore assoluto
tra  10,8  e  13,2  volt.  La  pratica dimostra pero' che la
scheda  madre di Amiga accetta anche una tolleranza maggiore
sulle  linee  e +12 e 12 volt. Le tensioni di alimentazione
vanno  misurate sotto carico, poiche' gli alimentatori usati
nei   computer   sono  del  tipo  a  commutazione  e  quindi
funzionano  male  quando  la corrente che erogano e' nulla o
troppo bassa.

La  corrente  assorbita dall'Amiga dipende dalle periferiche
collegate  ed  e' automaticamente imposta dall'alimentatore,
quindi per sostituire l'alimentatore originale con uno da PC
e'  sufficiente  verificare  che  le  tensioni erogate siano
entro i limiti.


Main Previous Next