Altri articoli sul numero 110
 Articoli sullo stesso argomento

Ti  leggo  sempre  con  molto  piacere  su Amiga Life. Senza
angustiarti  sui  perche'  mi  piacerebbe  poterli  fare, mi
piacerebbe  una tua opinione sulla fattibilita' dei seguenti
tipi di cavo: SCSI-USB, SCSI-Firewire, USB-parallelo. Ovvero
quali  sono le problematiche che si incontrerebbero in linea
di  massima  da  un  punto di vista elettrico, anche perche'
sono  convinto  che  una  disamina accurata sarebbe lunga da
spiegare.
Andrea Benni Kalin

Dal punto di vista puramente teorico i tre convertitori sono
realizzabili,  ma non con un semplice cavetto di adattamento
dei  connettori.  Nei primi due casi c'e' un grosso ostacolo
da  superare,  poiche'  SCSI  e'  meno  flessibile  di USB e
Firewire  (chiamato anche IEEE-1394, usato sui camcorder DV)
e  supporta  solo tre tipi di trasferimento: dati, comandi e
messaggi.   Bisognerebbe  quindi  stabilire  un  sistema  di
traslazione  non  standard  per supportare gli altri tipi di
trasferimento  dati  gestiti dai nuovi bus di espansione, in
particolare  il  trasferimento isocrono per il trasporto dei
segnali audio/video Mpeg. Non e' un compito ne' semplice ne'
economico,  infatti  richiede  un'interfaccia SCSI a singolo
chip   e   un'intero   chip-set  Firewire  collegati  ad  un
calcolatore dedicato.

I  convertitori  da  Usb  1.1 a parallelo e viceversa per il
controllo di stampanti sono invece gia' disponibili, perche'
non  gestiscono  il  traffico  isocrono e quindi non pongono
particolari  problemi  di  realizzazione.  Il protocollo USB
2.0,  che sara' presentato a fine anno, da' problemi pratici
simili a FireWire.


Main Previous Next