Altri articoli sul numero 109
 Articoli sullo stesso argomento

Le  scrivo  per  avere  alcuni  consigli  sulla scelta di un
cabinet  tower  in  cui  inserire  il  mio  Amiga  1200.  La
configurazione  che  possiedo  attualmente  e' costituita da
Amiga  1200 con Kickstart 3.0, Hd 1.2 Gb, Cd-Rom Mitsumi 8X,
Blizzard 1230 IV con 16Mb, floppy drive esterno.

Ho  intenzione  di  sistemare  il  tutto in un tower perche'
intendo  aggiungere  un  altro Hd, che fungera' da unita' di
Backup,  e  piu'  avanti  nel  tempo  una scheda PowerPC con
connettore   SCSI.   I  miei  dubbi  vengono  dalla  lettura
dell'articolo  da  Lei scritto su EAL 105 sull'alimentazione
della  scheda madre di Amiga. Io attualmente alimento il mio
computer  con un alimentatore di PC. Il collegamento avviene
tramite  un  mammut  a  cui  ho  collegato  i  file del cavo
originale  del  trasformatore  del  1200, secondo uno schema
trovato  su  una rivista inglese. Se inserisco l'Amiga in un
Tower  posso  mantenere tale collegamento? Come dovrei fare?
Posso inserire il drive esterno in uno degli slot del tower?
Fabio Cinus
Cagliari

Il collegamento dell'alimentatore potenziato descritto nella
lettera  e'  corretto  e si puo' mantenere anche trasferendo
l'Amiga  in un cabinet tower per PC. Poiche' non e' previsto
il  montaggio  di  una  daughtercard con slot di espansione,
sara'  infatti  possibile scegliere liberamente la posizione
in  cui  fissare  la  scheda  madre all'interno del cabinet.
Conviene  acquistare  un modello full-tower con cestello dei
drive  frontale  facilmente asportabile, per semplificare la
modifica dell'interno. La scheda madre dell'Amiga dev'essere
fissata  con  distanziatori  metallici alla piastra laterale
del  cabinet,  usando  i  fori  gia' previsti per le viti di
fissaggio  che  bloccano  la  scheda al contenitore plastico
originale.  Per  migliorare  il  raffreddamento e facilitare
l'inserimento  della  scheda  acceleratrice  e' meglio usare
distanziali  piu'  alti  di  quelli tipici dei PC. Dopo aver
costruito   prolunghe  per  tutti  i  connettori  posteriori
dell'A1200  si  fissera'  la  scheda  madre in una posizione
vicina  al  pannello frontale del cabinet, che lascia spazio
sufficiente     per     l'inserimento     dello     spinotto
dell'alimentatore  originale  e del cavo per il floppy drive
esterno. Questo dovra' essere conservato assieme alla scheda
elettronica  d'interfaccia  che  si  trova  all'interno  del
cabinet  del  floppy drive. Infatti il pettine per il floppy
drive  che  si  trova  sulla  scheda madre di A1200 non ha i
segnali  per il pilotaggio del secondo floppy, quindi se non
si modifica la scheda madre non e' possibile usare lo stesso
cavo piatto per due floppy drive che si utilizza negli Amiga
2000,  3000 e 4000. La meccanica del floppy drive esterno ha
invece  dimensioni  standard  e  si  puo' inserire dentro al
nuovo  cabinet,  anche  se  alcuni  floppy  drive  originali
Commodore   sono  privi  di  frontalino  che  dovra'  essere
recuperato da un floppy drive per Pc in disuso.


Main Previous Next